Informazioni

gentilissime famiglie, residenti ed aziende,
da 6 anni ci impegniamo a portare il risparmio energetico nelle vostre case ed aziende, promuovendo stili di vita e di consumo più rispettosi dell'ambiente e interessanti per il portafoglio.

Anche quest'anno promuoviamo un gruppo d'acquisto (g.a.s. 2014) per:

  • fotovoltaico;
  • solare termico;
  • scaldacqua a pompe di calore;
  • climatizzatori ad alta efficienza (NOVITA').

E' una iniziativa di SPORTELLO ENERGIA a favore dei residenti della bassa padovana, voluta dal Consorzio Padova Sud per incentivare le energie rinnovabili e il risparmio energetico.

Sempre più famiglie si rivolgono a noi per ottenere tecnologie all'avanguardia, prezzi competitivi e un'offerta chiara per tutti, garanzie aggiuntive e costi "chiavi in mano". I risultati ottenuti ci danno ragione: 1,3 MW/p installati, pari 350 a impianti domestici di fotovoltaico.

ADERISCI SUBITO! (ecco il link al modulo on line).

Come funziona il gruppo d'acquisto?
Lo Sportello energia (di Legambiente e Padova TRE) ha pubblicato un bando di gara per richiedere ad aziende leader del settore la loro migliore offerta, con prezzi chiavi in mano e prodotti di qualità.

Le offerte ricevute vengono esaminate dai tecnici dello Sportello energia secondo 4 parametri: affidabilità dell'azienda; qualità dei prodotti e caratteristiche tecniche; prezzo; garanzie aggiuntive. Su questa base viene stilata una graduatoria anonima.

Nel corso di due assemblee (una per ciascuna area territoriale, Este e Piove di Sacco) i pre-aderenti insieme a Sportello energia scelgono l'offerta ritenuta come la più valida, comprensiva di tutte e quattro le tecnologie richieste nel bando. L'azienda che l'ha proposta diventa il partner del gruppo d'acquisto fino a dicembre 2014.

Chi può aderire al g.a.s. 2014 e come?
Tutti i residenti nei 59 comuni (verifica qui la mappa) possono aderire al gruppo d'acquisto: non ci sono costi ne obblighi contrattuali!

Ecco il modulo on line da compilare per aderire (oppure ecco qui il pdf 2013 da scaricare da inviare alla Padova TRE o consegnare a mano alle sedi di Sportello energia).

L’adesione al g.a.s. è di fatto una liberatoria sulla privacy attraverso la quale l’aderente consente a Sportello energia di comunicare i propri dati alla azienda partner affinchè lo contatti.

Possono aderire sia persone fisiche che giuridiche (aziende, cooperative, ecc.) con residenza o domicilio in uno dei 59 comuni della bassa.

Perchè aderire subito, entro il 25 giugno?
Perché così potrete partecipare alla scelta dell’offerta ed azienda partner.

Infatti chi aderirà sarà convocato ad un’assemblea (il 25 giugno per la zona di Este, il 26 giugno per quella di Piove di Sacco) durante la quale i presenti, insieme ai tecnici di Sportello energia e Legambiente, individueranno l’offerta ritenuta la migliore, basandosi su una graduatoria anonima stilata dalla commissione tecnica.

E’ possibile aderire dopo il 25 giugno?
Certamente sì. A quel punto sarà già stata individuata l’offerta (modelli, marche, caratteristiche tecniche, ecc, prezzo) e l’azienda partner.

L’aderente, al momento del sopraluogo, potrà decidere, assieme ai tecnici dell’azienda partner, quale/i impianto/i e la potenza, viste le caratteristiche della propria abitazione (esposizione, superficie, consumi elettrici, confort, ecc.).

Cosa succede dopo l’adesione e quali gli obblighi contrattuali?
Chi aderisce, riceve un sopraluogo gratuito per la verifica della realizzabilità dell'impianto/i e l'elaborazione di un preventivo basato sul prezzo trasparente (al kw/p, al mq o per la potenza a seconda della tecnologia prescelta).

Sul sito di Sportello energia saranno consultabili le schede tecniche di ciascun prodotto/tecnologia, con il prezzo unitario, in modo da verificare autonomamente la correttezza dei preventivi.

Il preventivo emesso dall’azienda partner ha validità 30 giorni, durante i quali l’aderente potrà valutare se realizzare o meno l’impianto/i.

Se opterà per il NO, ogni rapporto con l’azienda verrà interrotto senza alcun costo o obblighi ulteriori.

Se opterà per il SI’, firmerà un contratto basato su un modello predefinito da Sportello energia, nel quale l‘azienda partner è tenuta a rispettare tutti gli obblighi definiti nel capitolato di gara.

In particolare, gli obblighi per l'azienda sono: il prezzo per unità di base, le garanzie aggiuntive e i tempi di realizzazione (entro il 31 dicembre 2014, scadenza delle detrazione fiscali al 50% per il fotovoltaico e al 65% per il solare termico).

Fra gli obblighi compresi nel prezzo anche la stipula da parte dell’azienda partner delle pratiche amministrative post collaudo per far accedere agli incentivi e detrazioni fiscali.

Quali i vantaggi del g.a.s.?
Lo Sportello energia sarà sempre a disposizione per verificare la correttezza dei preventivi e dei costi inseriti nel contratto (stabilito su un prezzo unitario moltiplicato per la potenza dell’impianto).

Il prezzo degli impianti sarà più basso di quanto non vi verrà offerto come singoli acquirenti (in media fino al 15%).

Lo Sportello energia (parte terza che non ha interessi economici) valuta la qualità dei prodotti proposti.

Nel capitolato di gara vengono richiesta garanzie aggiuntive (durata nel tempo) rispetto a quelle previste per legge.

Perché conviene realizzare un impianto a energia rinnovabile?
Perché c'è un risparmio diretto nelle bollette; con il fotovoltaico si realizza anche un guadagno grazie allo "scambio sul posto"; il valore dell'immobile si accresce (rilascio dell'Attestato di Prestazione Energetica compreso nel prezzo); si aumentano contemporaneamente confort e la propria autonomia; si inquina meno.

Per ogni informazione potete contattare lo Sportello energia tramite:

sito web: sportellopadovatre.legambientepadova.it

torna all'inizio del contenuto